sabato, Aprile 13, 2024
More
    HomeStili di vitaVinted. Report sull'impatto climatico

    Vinted. Report sull’impatto climatico

    È appena stato pubblicato il Vinted Climate Impact Report, uno studio indipendente che Vinted ha svolto per valutare le emissioni di CO2 risparmiate scegliendo di acquistare capi di seconda mano e/o nuovi. È davvero un report interessante perché prende in considerazione aspetti come l’impatto delle consegne e del packaging.

    Vinted Climate Impact Report 2023

    Vinted Climate Impact Report

    Il Vinted Climate Impact Report mette in luce come l’acquisto di abiti usati e nuovi (acquisti e/o regali sbagliati o non graditi) è il modo migliore per limitare l’impatto della moda sull’ambiente (dalla produzione fino alla distribuzione), dare una seconda chance a capi d’abbigliamento dimenticati negli armadi e di evitare l’acquisto di prodotti nuovi.

    Vinted (insieme a Vestiaire Collective) ha un successo tale da essere utilizzata da milioni di utenti in tutto il mondo. Il report completo potete leggerlo per intero a questo link.

    Gli acquisti di seconda mano rappresentano una scelta migliore per il clima

    La seconda mano è diventata la scelta numero uno per 1 utente Vinted su 5

    È incoraggiante scoprire che un quinto dei partecipanti all’indagine sceglierebbe di acquistare articoli di seconda mano, e non nuovi, anche se un nuovo capo di abbigliamento costasse quasi quanto la sua alternativa di seconda mano. In altre parole, la seconda mano è diventata la scelta numero uno per il 20% degli utenti Vinted. Inoltre, il 20% degli acquirenti e venditori di Vinted intervistati erano motivati da interessi ambientali e sociali, e ciò denota che gli utenti danno un valore sempre maggiore all’impatto dei propri acquisti.

    Vinted Climate Impact Report 2023

    Più di 1 transazione su 3 ha evitato l’acquisto di un nuovo articolo

    Per ogni 2,56 articoli di abbigliamento acquistati su Vinted, è stato evitato l’acquisto di un nuovo capo. Per stimare in modo accurato l’impatto sul clima di un nuovo acquisto evitato, sono stati intervistati gli acquirenti e i venditori di Vinted dei principali mercati. Dai risultati è emerso che il 39% delle transazioni su Vinted (39 su 100) ha evitato l’acquisto di un articolo nuovo.

    Allo stesso tempo, un numero significativo di acquirenti di Vinted ha riferito di avere acquistato articoli di moda in modo casuale e senza un reale motivo pratico, scegliendo di acquistare compulsivamente e non per sostituire un articolo. Questi utenti hanno acquistato regolarmente articoli di moda indipendentemente dalla piattaforma ed è probabile che continuerebbero ad acquistare capi di abbigliamento se non ci fosse Vinted.

    Per misurare il suo impatto, Vinted ha chiesto a Vaayu di condurre uno studio indipendente di 350.000 utenti Vinted e stimare le emissioni risparmiate sulla base di mezzo miliardo di transazioni.
    Per misurare il suo impatto, Vinted ha chiesto alla società Vaayu di condurre uno studio indipendente di 350.000 utenti Vinted e stimare le emissioni risparmiate sulla base di mezzo miliardo di transazioni.

    Scegliere il punto di ritiro invece del domicilio

    La maggior parte degli utenti Vinted intervistati (il 73% delle transazioni) ha scelto di ricevere il proprio articolo in un punto di ritiro e consegna. Le consegne presso un punto di ritiro/consegna, anziché a domicilio, hanno ridotto le emissioni del 62%, con in media un’impronta di carbonio per consegna di 1,1 chilogrammi di anidride carbonica equivalente (kg CO₂e), rispetto all’1,77 kg CO₂e per la consegna a domicilio.

    Vinted Climate Impact Report 2023 Le spedizioni
    abitudini-di-acquisto-su-vinted-2023-spedizione

    Per quasi un quarto degli intervistati, il tragitto da e verso un punto di ritiro/consegna dura in media 13 minuti. Se la maggior parte degli acquirenti e dei venditori intervistati ha usato un’automobile per raggiungere il punto di ritiro/consegna, una parte rilevante (>30%) ha scelto di andare a piedi, e questo rappresenta una scelta salutare e che genera minori emissioni

    Il riutilizzo dell’imballaggio usato

    Il 62% degli imballaggi usati dai venditori intervistati è stato riutilizzato, il che contribuisce a ridurre al minimo i rifiuti e a ridurre le emissioni. Con il riutilizzo degli imballaggi, concepiti originariamente come monouso, gli utenti Vinted hanno evitato oltre 17.000 tonnellate di emissioni. In media, le emissioni di carbonio degli imballaggi per articolo sono state di soli 30,86 grammi di anidride carbonica equivalente (g CO₂e).

    Vinted Climate Impact Report 2023 Conclusioni

    Conclusioni

    Secondo il Vinted Climate Impact Report per la maggior parte dei venditori intervistati, il ruolo di Vinted è stato fondamentale per mantenere in circolazione i loro articoli. Quasi i due terzi dei venditori intervistati (il 65%) hanno dichiarato che senza Vinted non avrebbero rivenduto i loro articoli. E il 20% dei venditori avrebbe potenzialmente buttato via le proprie cose o le avrebbe lasciate inutilizzate.

    Con dei dati solidi sull’impatto degli acquisti di seconda mano, possiamo concludere che acquistare capi di moda di seconda mano su Vinted evita 1,8 chilogrammi di anidride carbonica equivalente (kg CO₂e) per articolo di seconda mano, in confronto a un nuovo acquisto.

    Fonte Vinted Climate Impact Report

    Katia Querin
    Katia Querinhttp://www.katiaquerin.it
    Ciao sono Katia! Scrivo da sempre. Mi riesce facile mettere nero su bianco pensieri ed emozioni. Dal 2010 dico la mia sulla società grazie alle evoluzioni del digitale, i voli pindarici del marketing ed il potere della narrazione.

    LEAVE A REPLY

    Please enter your comment!
    Please enter your name here

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

    Advertisingspot_img

    Popular posts

    My favorites

    I'm social

    0FansLike
    0FollowersFollow
    3,912FollowersFollow
    0SubscribersSubscribe